Kandelia obovata (fam. Rhizophoraceae) è una mangrovia di origine asiatica. La sua distribuzione comprende le aeree costiere del Vietnam, certe zone della Cina meridionale, Taiwan, Isole Ryukyu e Giappone meridionale. In natura può raggiungere i 5-7 metri di altezza, presenta foglie ellittiche-obovate di 4-12 cm e fiori con sepali bianchi, dai quali si sviluppano propaguli vivipari lunghi 12-23 cm.

Kandelia obovata (fonte Wikipedia)

Kandelia obovata (fonte Wikipedia)

Descritta come nuova specie nel 2003, è stata separata da Kandelia kandel, che presenta un diverso numero cromosomico e varie differenze morfologiche.
La caratteristica più importante di Kandelia obovata è la resistenza alle basse temperature rispetto alla maggior parte delle altre specie di mangrovia, come dimostrato da diversi studi: per esempio le popolazioni del sud del Giappone, le più settentrionali dell’intero areale, affrontano temperature medie invernali di circa 8 °C.


Un esemplare in fioritura (fonte Wikipedia)

Un esemplare in fioritura (fonte Wikipedia)

Di facile coltivazione, può vivere in acqua dolce, salmastra o marina.
Specie rarissima in coltivazione, ma dalle grandi potenzialità.

Può essere coltivata in acquario, sfruttando la sua capacità di eliminare nitrati e altre sostanze inquinanti, in paludari e acqua-terrari, in laghetto - durante il periodo estivo, o come pianta emersa in vaso.

I semi vanno adagiati verticalmente in acqua o nel substrato umido per un terzo/metà della loro lunghezza, facendo in modo che l’apice e le foglie siano emerse. Nel giro di pochissimo tempo dalla base si formeranno le radici mentre la gemma apicale si aprirà, sviluppando le foglie.
Per facilitare lo sviluppo iniziale è bene garantire una temperatura di almeno 20 °C.

Siamo il primo vivaio a proporre questa specie in Europa e la disponibilità è molto limitata.

kandelia_obovata_seed_rid1

1 seme germinato/propagulo: 20 €

I semi possono essere spediti in maniera economica all’interno di una scatoletta in cartone, che ne garantirà la giusta temperatura e la resistenza agli urti.


______________________________________________________________________________________________

Kandelia obovata (fam. Rhizophoraceae) is an asiatic mangrove. Its distribution includes coastal air of Vietnam, some parts of southern China, Taiwan, Ryukyu Islands and southern Japan. In nature can reach 5-7 meters in height, it has elliptic-obovate leaves of 4-12 cm and flowers with white sepals, from which develop viviparous propagules 12-23 cm long.
Described as a new species in 2003, it has been separated from
Kandelia Kandel, which presents a different chromosome number, various morphological differences and a lower resistance to low temperatures. The most important feature of Kandelia obovata, infact, is the great resistance at low temperatures compared to most of other mangrove species: the populations of the south of Japan, the northernmost of the entire range, tolerate average winter temperatures of around 8 °C.
Easy to grow, it can live in fresh, brackish or marine water.
Very rare in cultivation, but with great potential.
It can be grown in aquarium, taking advantage of its ability to remove nitrates and other pollutants, paludariums and water-terrariums, in the pond - during the summer, or as potted emerged plant.
The seeds should be lying vertically in the water or in moist substrate for a third / half of their length, making sure that the apex and the leaves have emerged. In a very short time from the base they will form the roots while the apical bud opens, developing leaves.

To facilitate the initial development is good to ensure a temperature of at least 20 ° C.

We are the first nursery to propose this species in Europe and the availability is very limited.

1 seed germinated / propagulo: 20 €

The seeds can be shipped economically in a cardboard box, which will guarantee the right temperature and impact resistance.

I cataloghi primaverili sono online!  Abbiamo inserito una serie di piante insolite, da noi introdotte e ancora poco diffuse in Italia. Molte sono disponibili in un numero limitatissimo, quindi conviene ordinarle al più presto.

A fine marzo inseriremo altre specie fra cui una collezione di iris palustri e da terreno umido, ninfee e altre piante palustri particolari.

Vai alle categorie:

Se vuoi avere informazioni sulle nostre piante, sulla loro disponibilità o se cerchi una specie in particolare contattaci: info@areapalustre.it

Come Ordinare

Condizioni di vendita

Contatti


area-palustre_logo_finale.jpg

Buona coltivazione!

Per i collezionisti e gli appassionati di piante insolite (non strettamente acquatiche…) abbiamo realizzato una lista di semi/turioni/bulbi disponibili in minima quantità. Tutti i semi provengono dalle nostre piante madri. Oltre ai semi trovate i turioni (gemme invernali) di Caldesia parnassifolia, pianta acquatica rarissima da noi introdotta in coltivazione in Italia lo scorso anno.
We can ship in Europe also.
Ecco la lista con quantità, prezzi e anno di raccolta:

- Abelmoschus manihot: 15 semi: 2,50 € (2015) - solo 2 pacchetti disponibili

- Aster puniceus: oltre 50 semi: 1 € (2015)

- Bidens aristosa var. mutica: 30 semi: 2,50 € (2015)

- Caldesia parnassifolia: 1 turione (gemma invernale): 12 € (2015)

- Carex elata: 30 semi: 2,50 € (2015)

- Datura ceratocaula: 12 semi: 3 € (2014) - solo 2 pacchetti disponibili

- Iris orientalis ( = I. ochroleuca): 20 semi: 1 € (Open pollinated, 2015)

- Lilium ‘Hakugin’ (giglio edule): 1 bulbo 2,50 cm: 12 € -solo 1 bulbo disponibile

- Lobelia sessilifolia “Japan”: 50 semi: 2,50 € (2014) - solo 2 pacchetti disponibili

- Ludwigia glandulosa: 3 frutti: 1 € (2015)

- Ludwigia palustris: circa 20-40 semi: 1 € (2015)

- Oryza sativa ‘Black Madras’: 25 semi: 1 € (2014)

- Penthorum sedoides: oltre 50 semi: 2,50 € (2015) solo 3 pacchetti disponibili

- Persicaria hydropiper ‘Akatade’: 15 semi: 3 € (2015) – solo 2 pacchetti disponibili

- Rosa clinophylla: 10 semi: 3 € (2015) - solo 4 pacchetti disponibili

- Rosa palustris: 20 semi: 2,50 € (2015) - solo 2 pacchetti disponibili

- Saccharum arundinaceum: oltre 50 semi: 1 € (2015)

- Sorgum vulgare var. technicum: 25 semi: 2,50 € (2014)

- Stachys palustris: 20 semi: 2,50 € (2015) – solo 3 pacchetti disponibili

- Tulbaghia violacea “white flower”: 50 semi: 2,50 € (Open pollinated, 2015)

- Typha latifolia: oltre 500 semi: 1 € (2015)

-Utricularia minor: 3 turioni - gemme invernali: 5 €

Rimborso mediante paypal o Postepay.
Spedizione tramite Posta1 (con codice di consegna): 3,50 €
Spedizione ogni lunedì mattina.

Pepe d’acqua - Persicaria hydropiper (Toscana, Italia)

Il pepe d’acqua è una pianta annuale alta 20-60 cm dotata di foglie lanceolate verdi dal sapore pungente. I fiori, bianchi o rosei, sono portati in infiorescenze pendule e la fioritura è tardiva (fine estate-metà autunno). Le foglie di questa specie, che ha anche proprietà officinali, possono essere impiegate in cucina, proprio in sostituzione del pepe. Si coltiva nel terreno umido di vasche e laghetti, in giardino o in vaso. Facile ed ideale da coltivare in balcone o in un giardino di piante aromatiche. E’ conosciuta anche con il sinonimo di Polygonum hydropiper.
I nostri semi derivano da piante coltivate con origine autoctona garantita.

1 pacchetto di 15 semi: 2,50 €

Ordina: info@areapalustre.it

Persicaria hydropiper foglia


Wild water pepper, marshpepper knotweed - Persicaria hydropiper (Toscana, Italia)

Water pepper is an annual plant 20-60 cm high with lance-shaped green leaves and sharp flavor. The flowers, white or pink, are carried in pendulous inflorescences and flowering is late (late summer to mid-autumn). The leaves of this species, which has medicinal properties also, can be used in the kitchen, just in place of pepper. Grows it in moist soil of ponds, in the garden or in pots.
Easy and ideal for an herb garden. It is also known with the name Polygonum hydropiper.
Our seeds come from plants with guaranteed wild origin.

1 packet (15 seeds): 2,50 €

Order now: info@areapalustre.it

Persicaria hydropiper fiori

Negli ultimi tempi gli equiseti, in passato bistrattati e considerati poco attraenti in giardino, sono diventati quasi di “moda” e nelle mostre è facile trovare dei maestosi esemplari delle specie di maggiori dimensioni, come Equisetum hyemale.
Noi abbiano deciso di portare a Murabilia pochissimi esemplari di equiseti insoliti e un po’ più difficili da trovare, fra cui due ibridi, come Equisetum x moorei raffigurato in foto.
Sono aperte le prenotazioni: 1 solo vaso per specie…

‘Hakugin’ è una cultivar alimentare di Lilium leichtlinii var. maximowiczii selezionata in Giappone per la produttività e per la lucentezza dei suoi bulbi, che sono utilizzati in oriente per la preparazione di vari piatti. Facile da coltivare, è molto ornamentale anche in giardino, con i suoi numerosi fiori arancioni puntinati di nero. Questa è una delle nostre introduzioni che presenteremo alla mostra ‘Murabilia’ a Lucca, disponibile in soli due esemplari in vaso prenotabili fin da ora.

Dal 4 al 6 settembre parteciperemo come espositori alla quindicesima edizione della mostra mercato del giardinaggio di qualità ‘Murabilia’ a Lucca.
Abbiamo fatto la scelta di puntare sulla qualità e non sulla quantità, esponendo quasi esclusivamente specie o varietà rare ed insolite, molte delle quali introdotte da noi e rese disponibili per la prima volta in Italia. Piante a volte poco appariscenti, ma con alle spalle un grande lavoro di ricerca e di sperimentazione, che saranno disponibili in un limitatissimo numero di esemplari (prenotabili fin da ora).
Nei prossimi giorni pubblicheremo qualche aggiornamento.
Questa intanto è la nostra scheda nel catalogo degli espositori dal sito www.murabilia.com

Sabato 28 febbraio 2015, presso la nostra Sede legale a Pescia (PT), si terrà il primo dei due incontri-corsi didattici invernali, dal titolo:

“Tra Oriente e Occidente: conoscere, coltivare ed utilizzare le piante acquatiche alimentari”.

Con l’ausilio di immagini, campioni e piante vive verranno approfonditi gli aspetti relativi alla storia, alla coltivazione e all’utilizzo delle piante alimentari legate agli ambienti acquatici.
Un incontro particolarmente indicato a chi si interessa di cucina vegetariana, agli appassionati di cultura orientale, ai coltivatori di ortaggi e piante insolite e a tutti coloro che vogliono imparare a fare un “orto acquatico”.

Gli incontri si svolgono in un locale riscaldato al coperto (anche in caso di pioggia).
E’ prevista una quota di partecipazione di €
20,00 a persona ed è obbligatoria la prenotazione.
Sono disponibili al massimo 12 posti
a incontro.
Per informazioni, prenotazioni e sapere come raggiungergi contattateci: info@areapalustre.it - 3485650013

Questo ibisco potrebbe sembrare uno dei tanti “Hibiscus palustris” coltivati nei nostri giardini e ampiamente venduti nei vivai. In realtà ha un qualcosa in più: deriva da semi originariamente raccolti in natura nell’Ontario del Sud, in Canada.

Questa sorta di “carta d’identità” è importante perchè garantisce la purezza della sottospecie e ne aumenta l’importanza conservazionistica.

Inoltre le popolazioni canadesi sono le più settentrionali di tutta la distribuzione mondiale di questa sottospecie, fattore che determina, qualora ce ne fosse bisogno, una maggiore resistenza alle basse temperature.

Next Page »

  • Bad Behavior has blocked 379 access attempts in the last 7 days.

    Usiamo i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione nel nostro sito web.
    Ok